Il Nostro Natale

Dopo due anni la Filarmonica di Sacile ritorna al teatro Zancanaro. E
ritorna proprio da dove aveva lasciato, se così si può dire: dal concerto di
Natale in programma giovedì 23 dicembre alle 20.45 con il titolo “Il nostro
Natale”.

Anche questa volta abbiamo messo al centro i giovani – spiega il
direttore artistico e direttore di coro e orchestra, Vittorio Pavan – perché,
nonostante il blocco imposto dalla pandemia, loro non hanno mai perso
l’entusiasmo e la voglia di cantare e suonare. Il regalo che la Filarmonica
fa al suo pubblico è proprio il talento e l’energia di questi giovani
musicisti
”.

Accanto ai solisti, la vera novità sarà il coro “Musica, maestre!”, un gruppo
di insegnanti delle scuole primarie di Sacile e dintorni, bloccato ai suoi
esordi dal lockdown del marzo 2020. Il coro femminile avrà ora un suo
spazio nel repertorio proposto nel concerto del 23 dicembre, che dallo
swing internazionale sconfinerà nella tradizione natalizia rivisitata e
perfino nel gospel e nel musical. Ci sarà anche spazio per un omaggio a
Franco Battiato, scomparso nel maggio scorso.
La serata, presentata da Maria Balliana, vedrà sul palco la Sacile Swing
Orchestra con l’Orchestra d’Archi
dirette dal maestro Vittorio Pavan, il
coro delle maestre e una decina di cantanti: Valentina Barro, Francesco
Belluz, Sara Caputo, Aurora Dassié, Chiara Michielini, Piergiorgio Pagotto, Sara Pavan, Sofia Pioli, Elia Zanon
.

E’ gradita la prenotazione al numero 328 27 93 709.