Pasolini a Sacile

Il 5 marzo abbiamo ricordato la nascita 100 anni fa a Bologna di uno dei più grandi, intensi e umani poeti del Novecento italiano: Pier Paolo Pasolini. In tutto il Paese – e in particolare nei luoghi dove ha vissuto e lavorato – si stanno moltiplicando eventi e iniziative per rendere omaggio a un protagonista grande e scomodo della nostra storia culturale e artistica.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 4 persone, bambino e persone in piedi

A Sacile Pasolini ha vissuto bambino nel 1929 e nel 1932. È proprio Pasolini bambino che noi della Filarmonica sacilese vogliamo ricordare, quando, vestito da Ciambellano del re, prese parte al Teatro Zancanaro a una memorabile rappresentazione della fiaba in musica “Puccettino e l’orco”, diretta dal maestro Alfredo Romagnoli. E lo ricorderemo riproponendo lo spettacolo il prossimo 23 aprile, a 90 anni esatti da quella rappresentazione.

ALL'EMICICLO LE FOTO DI ROBERTO VILLA RICORDANO PASOLINI NEL CENTENARIO  DELLA NASCITA - Virtù Quotidiane - Il quotidiano enogastronomico abruzzese

Seguiteci sui nostri social per tutti gli aggiornamenti sull’evento “Pasolini a Sacile – Omaggio in tre atti”.