CONCERTO DI PRIMAVERA IN RICORDO DEL M° DANILO DE SAVI

Com’è tradizione, l’Istituto Filarmonico “Città di Sacile” apre la sua stagione musicale con il concerto di primavera o di San Giuseppe.

E quest’anno, leggermente in anticipo sul calendario, dà appuntamento al pubblico sabato 16 marzo alle 18 nella Sala del Ballatoio di Palazzo Ragazzoni con un concerto particolare che nasce come omaggio al Maestro Danilo De Savi, scomparso prematuramente nel 2018, un musicista serio ed impegnato che rimase alla guida della Filarmonica sacilese dal 1989 al 1995.

Per ricordare questo professionista della musica, diplomato in contrabbasso ma con una spiccata passione per la direzione orchestrale, oltre che per la composizione, si esibiranno, diretti dal maestro Vittorio Pavan, la Sacile Swing Orchestra, l’Orchestra d’archi della Filarmonica e il coro, di recente costituzione, “Musica, Maestre!”.

È previsto, inoltre, l’intervento di un gruppo di studenti della scuola secondaria di primo grado “Costantini” di Pasiano, scuola dove insegnava Danilo De Savi.

“Ci è sembrato doveroso e bello onorare la memoria del maestro De Savi e decidere di farlo anche coinvolgendo i suoi allievi che lui ha educato fino all’ultimo all’amore per la musica e alla cultura della musica”.

Vittorio Pavan, Direttore Artistico

Due le voci soliste del concerto del 16 marzo, Francesco Belluz, figlio d’arte (sua madre è la cantante Michela Casagrande), giovanissimo e talentuoso cantante in una teen rock band; e Giulia Serafin, cantautrice sacilese che ha già collaborato più volte con la Filarmonica in diversi concerti.